Danza

Martedì, 21 Giugno 2016 13:17

VIGNALE MONFERRATO FESTIVAL

Scritto da Dorella Gigliotti

Le Arti nel Monferrato: danza, circo, teatro d strada 

 

 

Dal 24 giugno al 15 luglio 2016, VIGNALE MONFERRATO - MONCALVO - CASALE MONFERRATO


La seconda edizione del Vignale Monferrato Festival, ideato e promosso dalla Fondazione Piemonte dal Vivo, con la consulenza artistica di Gigi Cristoforetti. Dopo il successo della prima rinnovata edizione nel 2015, il festival rilancia quest’anno la sua proposta artistica e territoriale, arrivando a coinvolgere tre comuni: Vignale Monferrato, centro nevralgico del festival, Moncalvo e Casale Monferrato.

 

L’incontro con l’immenso patrimonio del Monferrato, che passa attraverso il paesaggio vitivinicolo per arrivare a valorizzare i beni culturalii e la programmazione artistica: i palcoscenici del borgo di Vignale, la riscoperta delle strade e piazze di Casale Monferrato. La cittadina di Moncalvo con la piazza centrale e i nuovi spazi di Orsolina28, centro dedicato all’arte della danza che inaugura il 26 giugno le sue sale con un progetto didatticoformativo. Il festival, sostenuto dalla Fondazione CRT, rientra nelle linee di sviluppo strategico promosse dalla Regione Piemonte, in un connubio tra turismo e cultura basato sulla qualità e sulla capacità di rivolgersi a tutti.

 

Siamo partiti un anno fa con un’edizione sperimentale di questo festival - dichiara Paolo Cantù, Direttore della Fondazione Piemonte dal Vivo. Oggi la programmazione rispecchia una maggiore consapevolezza delle potenzialità di un territorio dove una proposta spettacolare di qualità si coniuga con l’attrattività turistica di una terra patrimonio mondiale Unesco. Il cartellone è dedicato all’eccellenza della danza internazionale, spaziando nei diversi linguaggi dell’arte coreutica, per raccontarne contaminazioni e declinazioni, per incontrare pubblici eterogenei, attraverso una proposta artistica di livello internazionale in dialogo con tutti i soggetti coinvolti.

 

Apre il festival un weekend dedicato al circo e al teatro di strada, con un doppio appuntamento:

  • 24 giugno - Piazza di Casale Monferrato
  • 25 giugno -  Vignale

 

A momenti di incursione urbana, realizzati con Zerogrammi e Istituto Musicale Carlo Soliva, si affiancano spettacoli con artisti del mondo del circo italiano e internazionale. A Casale saranno protagoniste di un viaggio itinerante per le vie del centro le musiche dell’orchestra Bandakadabra e, a seguire, l’incontro con il Fantasy Circus Festival con lo spettacolo Extra_vagante. A Vignale si susseguono le esibizioni della scuola di circo Fuma che ‘nduma e del Duo Kaos.

 

Grazie alla collaborazione con il Festival Mirabilia, sul palco di Vignale arriva Les Rois Vagabonds, un duo francese di clown, tra mimo, acrobazie, musica e Jordi Querol, artista catalano vincitore della Medaglia d'Argento 2011 al Cirque du Demain Festival in Francia, con lo spettacolo "Welcome to my Head". 

Vignale Monferrato Festival raggiunge la città di Moncalvo e incontra Moncalvo in Danza il 29 giugno con tre spettacoli di Aterballetto: #Hybrid, Rain Dogs e Upper-East-Side, per le coreografie di Philippe Kratz, Johan Inger e Michele Di Stefano.

 

L’ 1 e il 2 luglio EgriBiancoDanza propone in prima assoluta a Vignale Monferrato un lavoro ideato appositamente per il festival: "Sogno di una notte di mezza estate" un progetto site specific che guiderà il pubblico alla scoperta delle sale e dei giardini di Palazzo Callori. Nell’anno shakespeariano il coreografo Raphael Bianco ha ideato una lettura moderna dell’omonima pièce di Shakespeare, enfatizzandone surrealismo e dinamismo, in uno spettacolo itinerante nella suggestiva sede del palazzo.


L’8 luglio sono in programma due prime nazionali a VignaleHema Bharathi Palani apre la serata in Piazza del Popolo con Trikonanga, le influenze della danza tradizionale del Bharatanatyam e Kuchipudi. Segue un programma di quattro soli contemporanei proposti da Shantala Shivalingappa dove elementi di danza tradizionale indiana del Sud si legano a una sensibilità vicina alla danza contemporanea. Four Solos by Shantala Shivalingappa celebra le numerose e variegate influenze coreografiche dell’artista e si compone di quattro lavori di cui uno composto durante la residenza della danzatrice con Pina Bausch e un altro creato per lei da Ushio Amagatsu.

 

Shantala sarà la protagonista il 10 luglio a Cascina Orsolina di Moncalvo con "Impro", spettacolo in prima nazionale che nasce dall’incontro della danzatrice indiana con Ferran Savall, musicista e cantante catalano. Questo "concerto per una danzatrice" rappresenta una nuova concezione dell'improvvisazione, in un dialogo tra musica e danza contemporanea. Il 9 luglio a Vignale, Thomas Noone presenta tre coreografie Until the end, Watch
Me e As if I con i danzatori della sua compagnia di Barcellona.

 

Il 13 luglio a Cascina Orsolina di Moncalvo in scena due lavori di Sharon Fridman: ¿Hasta Dónde…?, un duetto, intreccio tra danza e musica e Caìda Libre, lavoro che prosegue la ricerca sui temi del contatto e della caduta. Chiude il festival lo spettacolo Rocco, con un doppio appuntamento il 14, 15 luglio a Vignale

Protagonisti i danzatori del Ballet National de Marseille e di ICKamsterdam sulle coreografie di Emio Greco e Pieter C. Scholten. I coreografi si sono ispirati alla somiglianza tra la danza e la boxe, dove i danzatori diventano pugili e i pugili diventano danzatori. 

 

La programmazione sarà affiancata da una proposta formativa condotta dagli stessi artisti presenti in cartellone, in collaborazione con Associazione NOD - Nuova Officina della Danza, in sinergia con Orsolina28 e Moncalvo in Danza. Nelle settimane del festival sono previsti stage e workshop, con la partecipazione di Elena Rolla, Antonella Usai e il coinvolgimento di artisti come Raphael Bianco, Shantala Shivalingappa, Hema Bharathi Palani e Sharon Fridman.


In occasione del festival, saranno promosse diverse azioni di progettazione condivisa con il territorio. Il paese della danza è un progetto di ricerca-azione sui nuovi modelli di fruizione culturale che la Fondazione Piemonte dal Vivo, forte dell'esperienza della Lavanderia a Vapore di Collegno, intende realizzare nell'ambito del progetto Hangar Piemonte, grazie al sostegno della Compagnia di San Paolo.

Bambini, studenti delle scuole di danza, giovani musicisti, insegnanti, commercianti, imprenditori e anziani: il festival si rivolge ad ognuno di questi “cittadini”, per tracciare, insieme a loro, percorsi di lettura del territorio attraverso le proprie risorse (gli infernot, le eredità dei Conti Callori, le terrazze panoramiche) e secondo le proprie memorie e prospettive.


A corollario del festival, le sale di Palazzo Callori ospitano, dal 25 giugno al 25 settembre, la mostra "Memorie ritrovate". I conti Callori di Vignale, curata dallo studio La Ricerca di Manuela Meni, per scoprire attraverso documenti antichi, mappe, pergamene, carteggi, disegni e oggetti vari la storia di questa antica famiglia. Verrà inoltre presentata una nuova puntata della serie a fumetti ideata da Nico Vassallo per la Fondazione Piemonte dal Vivo. La storia si ispira al melodramma Mefistofele di Arrigo Boito, trasportato nello scenario di Vignale Monferrato.

 

Durante il periodo del festival sarà attivo un servizio di navette gratuite sul territorio del Monferrato, nei comuni di Casale, Vignale e Moncalvo, e da/per Torino per alcune date. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito piemontedalvivo.it e sulla pagina Facebook dedicata al festival.



Vignale Monferrato Festival
Vignale Monferrato | Moncalvo | Casale Monferrato
tel. 320 1532452 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
piemontedalvivo.it - vivaticket.it

 

 

condividi:

FacebookTwitterGoogle BookmarksRedditLinkedinPinterest



PIEMONTE TERRA DEL GUSTO

Il gusto per lo stile, il gusto per l'arte, il gusto per il buon cibo, il gusto per la musica, il gusto per le bellezze architettoniche, il gusto per la storia, il gusto per la contemporaneità, il gusto per il teatro, il gusto per la danza, il gusto per il paesaggio, il gusto per il bello, il gusto per l'ecologia, il gusto per il territorio, il gusto delle emozioni...

LEGGI TUTTO

COLLABORA CON NOI

Piemonte Terra del Gusto è sempre alla ricerca di collaboratori che come noi condividano passione ed interesse per la Cultura e il Territorio. Se sei un agente pubblicitario, un'azienda, un coordinatore di un gruppo turistico, oppure ancora un blogger con idee, corsi, eventi da proporre e organizzare...

SCRIVICI ORA

CONTATTI

Per promuovere la propria attività, per organizzare o divulgare un evento o notizie che riguardano iniziative sul territorio piemontese, italiano ed Estero, o per qualsiasi altra informazione sulla nostra piattaforma web...

SCRIVICI ORA

Copyright © 2019 Piemonte Terra del Gusto. È assolutamente vietata la riproduzione, anche parziale, del materiale pubblicato, loghi, grafica, immagini, testi.

PIEMONTE TERRA DEL GUSTO E' UN MARCHIO REGISTRATO C.C.I.A.A. N° 000164896

Piemonteterradelgusto.com non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7/3/2001. Ogni autore è direttamente responsabile di ciò che scrive negli articoli e nei commenti.

Powered by SitoPerTe.com & Joomla-sitiweb.com

Questo sito utilizza cookies. Continuando con la navigazione accetti implicitamente il loro uso.

Maggiori informazioni Ok Declino