Mercoledì, 28 Giugno 2017 08:54

VIGNALE MONFERRATO 2017

di  Tiziana Tesio

Il 30 giugno, l'1 e 2 luglio 2017, Vignale Monferrato (AL) - 

 

La terza edizione di Vignale Monferrato Festival.

Il circo contemporaneo a Vignale Monferrato Festival, grazie alla presenza di importanti artisti invitati in collaborazione con il Festival Mirabilia.

  • Venerdì 30 e sabato 1 luglio, due serate con compagnie internazionali: i francesi Sacékripa, in Marée Basse nello chapiteau allestito in piazza Mezzadra; Compagnie du Chaos con il nuovo Nonada tra danza, palo cinese, suoni e video; i belgi Garage29 in Copyleft con sette giocolieri e il giapponese Hisashi Watanabe in Inverted Tree, un perfetto mix di contorsionismo, danza, butoh e giocoleria coreografica
  • Domenica 2 luglio, un evento speciale al Teatro Civico di Moncalvo con il Gran Gala Les Italiens de l'Opéra de Paris, promosso da Orsolina28, in collaborazione con Moncalvo in Danza. Un'antologia di assoli e passi a due estratti dal grande repertorio classico insieme a brani di danza contemporanea, per scoprire la cifra artistica dei danzatori italiani di stanza a Parigi, con una ospite d'eccezione: Marie-Agnès Gillot, étoile dell'Opéra

 

L'edizione 2017 del Vignale Monferrato Festival, come sottolinea l'assessora alla Cultura e al Turismo della Regione Piemonte, torna ad animare un territorio capace di affermarsi come uno dei più interessanti per la capacità di generare attrattività grazie alla cultura. Una potenzialità che questo festival esprime al meglio, grazie all'indubbia qualità del programma e alla suggestione delle location: un altro tassello importante dell'offerta culturale legata alla danza contemporanea, capace di diventare un punto di riferimento ben al di fuori dei confini regionali.

 

 

PROGRAMMA:

Venerdì 30 giugno Chapiteau Vignale Monferrato – ore 20 e ore 22

Sabato 1 luglio Chapiteau Vignale Monferrato – ore 20 e ore 22.30

MARÉE BASSE
di e con Benjamin De Matteïs e Mickael Le Guen Cie Sacékripa
co-production Theater op de Markt, Dommelhof à Neerpelt
Circa, Pôle National des Arts du Cirque Auch, Office Municipal de la Culture de Puget Thenier
con il sostegno di Le Lido - Centre des Arts du Cirque de Toulouse, Mairie de Montberon, La Grainerie

Dal desiderio di un duetto insieme dopo undici anni di conoscenza e un lavoro approfondito sulla figura del clown, nasce il tentativo di creazione di Benjamin De Matteïs e Mickael Le Guen.
A incontrarsi lungo la strada sono due amici scontrosi e geniali, intenzionati a condividere con il pubblico le stravaganze del loro quotidiano sotto una tenda personalizzata. Tra le follie e gli scherzi irrisori, un'azione preme loro più delle altre: portare avanti il misterioso rituale della preparazione di un vino caldo.

Con l'anima (e la bottiglia) a "bassa marea", i piedi bloccati nel presente e la testa tra le stelle, i due attori ci appaiono esperti nella goffaggine, precisi nell'imprecisione e splendidi nel ridicolo, raccontandoci con semplicità e ironia il loro sentirsi spesso, naufraghi.

 

Sabato 1 luglio in collaborazione con Festival Mirabilia
Piazza del Popolo, Vignale Monferrato – ore 21.15

COPYLEFT
Garage29
coproduzione Halles de Schaerbeek, Dommelhof, Espace Catastrophe, Maison des Jonglages, La Grainerie – Usine – Arto, Mirabilia Festival, Associazione Culturale ideAgorà, OFFestival, La Grainerie, Latitude 50, Centro Teatrale MaMimò

La creazione del coreografo argentino Nicanor De Elia approda a Vignale con un gruppo di sette giovani giocolieri. Circo performer e coreografo, nel 2010 Nicanor De Elia fonda il Garage29, spazio laboratorio di Performing Arts a Bruxelles. Copyleft è la base per la nuova creazione Juventud che debutterà nel 2018, un lavoro 'per stanza' che vedrà sette ragazzi impegnati tra danza e giocoleria. I sette corpi che in Juventud saranno contenuti tra le pareti si sperimentano ora nell'estensione dello spazio urbano, con l'intento di sviluppare una tecnica di improvvisazione sul margine di queste due discipline. Un'esperienza dai molteplici interventi che scoppia sulla strada e tra le sue architetture. In Copyleft il gruppo diventa così un organismo multicellulare capace di inviare sinapsi, per diffondere
o ridurre, per fermare o accelerare. Ripercorrere le curve nello spazio e creare percorsi più o meno lunghi nella rivalorizzazione dello spazio pubblico, che da luogo di passaggio diventa luogo di vita.

 

Sabato 1 luglio in collaborazione con Festival Mirabilia
Piazza del Popolo, Vignale Monferrato – ore 21.45

INVERTED TREE
di e con Hisashi Watanabe

Selezionato finalista nel 2016 del famoso concorso di Danza Contemporanea "Toyota Choreography Award" in Giappone, approda in Piemonte per il suo ultimo originale lavoro Hisashi Watanabe, artista giapponese che combina elementi di giocoleria a composizione coreografica. L'artista aspira a un rapporto non gerarchico tra corpo e
oggetti, al di là dei concetti esistenti di danza e giocoleria. Ispirato alle teorie evoluzioniste e al rapporto che l'essere umano ha con la propria fisicità, Watanabe esplora le possibilità per andare dalla cima dell'albero dell'evoluzione alle sue radici, Inverted Tree è un albero a testa in giù.

"Stavo pensando a come tracciare l'evoluzione della struttura attraverso le sue radici. Ora cerco di essere un animale attraverso il mio essere umano" racconta l'artista. Con una forte fisicità animale, l'artista giapponese dà prova di una plasticità corporea che si evince nella contorsione, nella confidenza che esprime nell'utilizzo delle mani come fossero piedi, per una trasformazione del tessuto del corpo di grande suggestione.

 

Domenica 2 luglio
Vignale Monferrato Festival incontra Moncalvo in Danza
Teatro Civico, Moncalvo – ore 21.30

Gran Gala LES ITALIENS DE L'OPÉRA DE PARIS
direzione artistica Alessio Carbone
ospite d'eccezione Marie-Agnès Gillot, Étoile de l'Opéra de Paris
la Compagnia Alessio Carbone con Ambre Chiarcosso, Valentine Colasante, Antonio Conforti, Giorgio Fourès, Letizia Galloni, Francesco Mura, Sofia Rosolini, Andrea Sarri, Simone Valastro, Francesco Vantaggio
fisarmonicisti Christian Pacher, Gerard Baraton

Nel tempio del Ballet de l'Opéra di Parigi che discende dall'Académie Royale de Danse fondata nel 1661 dal Re Sole, c'è una Little Italy agguerrita e di talento. Questa esibizione esclusiva propone un'antologia di assoli e passi a due estratti dal grande repertorio classico assieme a brani di danza contemporanea. Una serata di Gala che offre l'occasione preziosa di vedere confermata la rilevante cifra artistica dei danzatori italiani attivi all'estero.
A vibrare durante lo spettacolo è la classe pulita e raffinata dello stile francese unita al cuore pulsante italiano, avvalorata dall'intervento nell'esibizione della presenza della ballerina Marie Agnès Gillot, dal 1989 interprete del corpo di ballo dell'Opéra di Parigi.

Vignale Monferrato Festival
tel. 320 1532452 - vignale@piemontedalvivo.it
piemontedalvivo.it - vivaticket.it

Biglietteria:
I biglietti per gli spettacoli sono in vendita online su Vivaticket.it e all'Infopiemonte in via Garibaldi 2 a Torino. Dal 23 giugno sarà, inoltre, attivo un punto vendita presso il Chiosco IAT di Casale Monferrato (piazza Castello). La biglietteria, nelle sedi di spettacolo, aprirà un'ora prima.

 

condividi

FacebookMySpaceTwitterDiggDeliciousStumbleuponGoogle BookmarksLinkedinRSS Feed