Enogastronomia

Venerdì, 07 Dicembre 2018 09:24

CANELLI LA CAPITALE DELLO SPUMANTE ITALIANO BRINDA ALLE FESTE

Scritto da Piemonte Terra del Gusto

Quattro “domeniche sotto l’albero” immersi tra le colline patrimonio Unesco

 

 

Dal 9 dicembre 2018 al 6 gennaio 2019, Canelli (AT) -

 

La stagione dei brindisi è alle porte. Allora quale luogo migliore per celebrare le Feste, se non quello in cui nell’800 è nato lo spumante: Canelli, il suggestivo borgo fra le colline del Monferrato astigiano, capitale storica delle bollicine italiane. Circa due secoli fa, ha preso il via la tradizione del Metodo Classico che ancora oggi viene custodita nelle Cattedrali Sotterranee, le spettacolari cantine dichiarate nel 2014 Patrimonio mondiale dell’Umanità Unesco.

 

L’appuntamento, dal 9 dicembre all’Epifania, è con le “domeniche sotto l’albero” promosse dal Comune di Canelli, che uniranno alla tradizione vitivinicola momenti di svago e solidarietà. «Queste feste - sottolinea il sindaco di Canelli, Marco Gabusi - saranno l’occasione per continuare a diffondere il piacere del brindisi “made in Italy” e per ricordare che nel 1865, proprio a Canelli, venne prodotto il primo spumante italiano».

 

Le quattro antiche case spumantiere, Bosca, Gancia, Coppo e Contratto, aprono ai visitatori le porte delle suggestive gallerie del vino, che si sviluppano sotto l’intera città e vengono considerate capolavori d'ingegneria e architettura enologica (visite su prenotazione). In Piazza Cavour, illuminata a festa, tornerà l’emozionante pista di pattinaggio su ghiaccio, mentre ogni domenica, a partire dalle 14.30, la Pro Loco Antico Borgo di Villanuova offre una speciale merenda con i prodotti tipici del territorio canellese . Spazio allla solidarietà, in particolare il 16 dicembre, con l’iniziativa “Aiuta chi aiuta” promossa dal Comitato di Canelli della Croce Rossa Italiana

 

Tanti i momenti dedicati ai più piccoli: domenica 23 dicembre appuntamento con la renna Rudolph e Santa Claus in persona per uno speciale “selfie” nel magico villaggio di Natale, domenica 6 gennaio, ad attendere adulti e bambini, tante sorprese nel sacco e la possibilità di creare la propria originale calza.


Fra le tappe da non perdere anche l’Enoteca Regionale di Canelli e dell’Astesana , l’antica Distilleria Bocchino e le numerose chiese barocche del centro storico su cui svetta il castello seicentesco. La romantica “Via degli Innamorati”, il percorso inaugurato a fine settembre, dedicato ai celebri personaggi dell’artista francese Reymond Peynet, che da Piazza S. Tommaso termina sulla terrazza in Costa Belvedere, regala un suggestivo panorama in piena atmosfera natalizia.

 

 

 

 

condividi:

FacebookTwitterGoogle BookmarksRedditLinkedinPinterest

Cerca il tuo Ristorante

Scegli il Tuo Menu'

Localita'

PIEMONTE TERRA DEL GUSTO

Il gusto per lo stile, il gusto per l'arte, il gusto per il buon cibo, il gusto per la musica, il gusto per le bellezze architettoniche, il gusto per la storia, il gusto per la contemporaneità, il gusto per il teatro, il gusto per la danza, il gusto per il paesaggio, il gusto per il bello, il gusto per l'ecologia, il gusto per il territorio, il gusto delle emozioni...

LEGGI TUTTO

COLLABORA CON NOI

Piemonte Terra del Gusto è sempre alla ricerca di collaboratori che come noi condividano passione ed interesse per la Cultura e il Territorio. Se sei un agente pubblicitario, un'azienda, un coordinatore di un gruppo turistico, oppure ancora un blogger con idee, corsi, eventi da proporre e organizzare...

SCRIVICI ORA

CONTATTI

Per promuovere la propria attività, per organizzare o divulgare un evento o notizie che riguardano iniziative sul territorio piemontese, italiano ed Estero, o per qualsiasi altra informazione sulla nostra piattaforma web...

SCRIVICI ORA

Copyright © 2018 Piemonte Terra del Gusto. È assolutamente vietata la riproduzione, anche parziale, del materiale pubblicato, loghi, grafica, immagini, testi.

PIEMONTE TERRA DEL GUSTO E' UN MARCHIO REGISTRATO C.C.I.A.A. N° 000164896

Piemonteterradelgusto.com non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7/3/2001. Ogni autore è direttamente responsabile di ciò che scrive negli articoli e nei commenti.

Powered by SitoPerTe.com & Joomla-sitiweb.com

Questo sito utilizza cookies. Continuando con la navigazione accetti implicitamente il loro uso.

Maggiori informazioni Ok Declino