Stampa questa pagina
Mercoledì, 22 Aprile 2015 08:13

Ristorante Sotto la Mole

Scritto da Alessandro Felis

Simone Ferrero e Rosa Anna Grosso, coppia nella vita e nel lavoro, dal 2000 conducono con passione il locale ...

 

Simone Ferrero e Rosa Anna Grosso, Ro per gli amici, coppia nella vita e nel lavoro, dal 2000 conducono con passione questo locale il cui nome, meglio di qualsiasi spiegazione e commento, identifica l’invidiabile posizione.

Luogo turistico per eccellenza ma anche e soprattutto meta per buongustai che badano ai sapori veri, alla cucina autentica e prestano poca attenzione alle tendenze effimere che spesso durano poco più del tempo di un pranzo o di una cena. L’ambiente è rigorosamente classico, elegantemente semplice, dalle tonalità tenui e dalle fascinose volte in mattoni. 

 

Solide radici piemontesi si ritrovano nelle proposte che Simone aggiorna con un pizzico di attualità ed una spolverata di personalità. Fantasia esasperata, innovazione tanto per stupire o provocare sono bandite.

 

Concretezza, sapori franchi e accurata selezione delle materie prime, concorrono ad esprimere quella che è anzitutto una filosofia, una scelta di vita. 

 

Le loro vacanze sono dedicate alla visita di tavole stellate o comunque meritevoli della vicina Costa Azzurra o del nostro territorio. Percorso fondamentale ai fini di un continuo aggiornamento i cui risultati vengono poi regolarmente investiti integrando le proposte della carta.

 

Rosa Anna dirige con sicurezza la sala; la sua profonda conoscenza dei vini le permette di consigliare, commentare e proporre piccoli e grandi produttori da una carta che ha il merito di indicare i vitigni di provenienza. Piacevole e poco abituale il Dolcetto d’Acqui La Muiëtte di Cascina Bertolotto e dall’ottimo rapporto qualità prezzo il Roero di Gallino.

 

Dalla carta meritano la citazione l’insalata di galletto alla moda rustica, condita con senape francese, gli agnolotti alla piemontese pizzicati a mano e la guancia di vitello brasata al forno. Il risotto ai gamberi di fiume e fiori di zucca ha allietato una nostra visita estiva e rimane nei nostri ricordi più golosi. La finanziera è un reperto di archeologia del territorio, ormai introvabile in città.

Menu degustazione a € 34, bevande escluse. Un bel biglietto da visita per la nostra città!

Alessandro Felis

 

Sotto la Mole

Via Montebello 9 -Torino

Tel. +39 011.817.93.98 

condividi:

FacebookTwitterGoogle BookmarksRedditLinkedinPinterest
  

Joomla SEF URLs by Artio