Stampa questa pagina
Martedì, 14 Aprile 2015 13:29

Rilanciare i paesaggi industriali

Scritto da Piemonte Terra del Gusto

Al via la seconda edizione del Premio Maggia per progettisti under 30

 

 

Il Premio biennale di architettura Federico Maggia, propone a 10 progettisti under 30, di dare una nuova identità e realizzare lavori all'interno di antichi opifici industriali dismessi. La Fondazione Sella Onlus, con gli Ordini degli Architetti e degli Ingegneri di Biella e la città di Biella, in collaborazione con Casabella, lancia la seconda edizione nazionale del Premio intitolato alla memoria dell’ingegnere architetto biellese Federico Maggia.

 

I 10 gruppi di progettisti under 30, si confronteranno nel progetto e nella realizzazione dei loro lavori all’interno del complesso del Lanificio Maurizio Sella a Biella. Le installazioni saranno aperte al pubblico in un percorso espositivo dal 9 ottobre 2015 e pubblicate in un catalogo. 

 

L’edizione 2015 del Premio si concentra sul tema della relazione, con la progettazione di percorsi, spazi d'incontro in luoghi di convivialità, l’obiettivo è di continuare a stimolare la progettualità dei partecipanti nell’esprimere idee nuove. Nel 2013 si era rivalutato il patrimonio industriale dismesso biellese, come una risorsa importante per lo sviluppo del territorio biellese, utilizzando il Lanificio Maurizio Sella come palestra progettuale.

 

Al Premio possono partecipare gruppi, da 2 a 4 membri, di laureati italiani in Ingegneria ed Architettura e un membro del team può provenire da altra formazione (disegno del paesaggio, botanica, agronomia, tecnologie dell’innovazione). La giuria è presieduta dall'architetto Aimaro Isola, composta da Francesco Dal Co, direttore di Casabella, Andreas Kipar, architetto paesaggista, Werner Tscholl, architetto e Anna Zegna, Image Advisor Ermenegildo Zegna e Presidente Fondazione Zegna, assegnerà il Premio Maggia 2015.

 

Federico Maggia (1901-2003), ingegnere e architetto biellese, ha conferito alla Fondazione Sella Onlus l’intero archivio della sua opera e delle tre precedenti generazioni di progettisti Maggia. Il Premio a lui intitolato, per sua volontà ha 'obiettivo di dare un aiuto tangibile ai giovani che si apprestano a entrare nel mondo della professione. Federico Maggia è stato architetto dotato di profonda conoscenza dei materiali, sensibilità per le proporzioni spaziali e originalità nello sviluppo dei dettagli.

 

INFORMAZIONI:

 

  • 8 maggio: scadenza preselezione
  • 22 maggio: comunicazione dei 10 progettisti selezionati
  • 8 giugno-31 luglio: incontri tra i selezionati e i curatori
  • 19-25 settembre: allestimento dei moduli
  • 9 ottobre: apertura della mostra, festa di premiazione e presentazione del catalogo
  • 1 novembre: chiusura della mostra

 

www.premiofedericomaggia.it

FONTE: Il Giornale dell'Architettura

condividi:

FacebookTwitterGoogle BookmarksRedditLinkedinPinterest
  

 

Joomla SEF URLs by Artio