Stampa questa pagina
Martedì, 23 Febbraio 2016 17:12

LO STORICO AMARO ULRICH

Scritto da

La distilleria di Alba e il gruppo torinese specializzato in prodotti parafarmaceutici riportano in vita l'eccellenza piemontese

 

LO STORICO «AMARO ULRICH» RINASCE GRAZIE ALLA DISTILLERIA MAROLO -

Un liquore che viene dal passato. Un'eccellenza piemontese dimenticata. Una ricetta segreta.

Il celebre «Amaro Ulrich» torna in commercio grazie all'accordo stipulato tra la Distilleria Marolo di Alba e la Paladin Pharma, azienda torinese leader nel settore parafarmaceutico. Firmata a fine dicembre, l'intesa ha l'obiettivo di riportare in produzione lo storico amaro torinese a marchio «Ulrich» secondo uno scrupoloso recupero dell'antica e centenaria ricetta da parte della distilleria Marolo. Un amaro di altissima qualità, ottenuto secondo procedimenti artigianali tradizionali, con erbe ed essenze selezionate dalle valli piemontesi.

 

Fondata nel 1854 dal botanico Domenico Ulrich, l'omonima azienda fu tra le prime realtà italiane a specializzarsi nella lavorazione delle piante aromatiche su scala industriale utilizzando unicamente fonti piemontesi e nazionali. Tra il XIX e il XX secolo, la «D.co Ulrich», abbreviazione di Domenico, divenne una delle principali aziende nel campo dell'erboristica officinale e della fitoterapia: i suoi estratti, infusi, amari e sciroppi a base di erbe erano apprezzati in tutta Italia.

 

Ulrich era celebre anche per la produzione di Vermouth, distillati e chinati. Nel 2007, il marchio del dottor Ulrich è stato rilevato dalla Paladin Pharma, che lo ha rilanciato con una linea di prodotti fitofarmaceutici di alta gamma. La Distilleria Marolo è invece una delle principali distillerie artigianali del Piemonte, una realtà che dal 1977, sotto la guida di Paolo Marolo oggi affiancato dal figlio Lorenzo, si distingue per l'elevata qualità delle sue grappe e la meticolosità di una produzione di altissimo livello, curata nel dettaglio.

 

«Erano anni che desideravamo cimentarci nella produzione di un amaro», racconta Lorenzo Marolo. «Il nostro desiderio era quello di recuperare l'antica vocazione piemontese all'arte degli spiriti e dei liquori per confezionare un prodotto unico, in linea con la nostra filosofia: innovatori nel solco della tradizione. Quando abbiamo incontrato la volontà di recuperare il marchio da parte di Marco Nanni e Simone Marchiori, Ceo e Cfo di Paladin Pharma, abbiamo cominciato a studiare la ricetta per riportarlo agli antichi splendori».

 

«È stato un incontro fecondo», conferma Simone Marchiori, Cfo Paladin Pharma. «Il know how di Marolo e la loro meticolosa attenzione alla qualità, nonché la loro distribuzione internazionale di alto livello, hanno sposato il nostro desiderio di riportare in vita un patrimonio comune, una vera eccellenza italiana e prima ancora piemontese: ai prodotti del Dottor Ulrich venne addirittura concesso l'onore di poter apporre lo stemma Reale Sabaudo».

 

L'Amaro Ulrich verrà prodotto ad Alba dalla Distilleria Marolo, che avrà il compito di distribuirlo a livello nazionale e internazionale attraverso i prestigiosi canali Horeca dove l'azienda albese è già presente da anni con i suoi prodotti. Le prime bottiglie saranno in commercio a partire dall'estate del 2016.

 

Distilleria Santa Teresa
dei Fratelli Marolo s.r.l.

Corso Canale 105/1
ALBA (CN) ITALY
www.marolo.com

condividi:

FacebookTwitterGoogle BookmarksRedditLinkedinPinterest

Joomla SEF URLs by Artio