arte

Martedì, 09 Settembre 2014 09:15

Alta Moda, Grande Teatro alla Reggia di Venaria

Scritto da

Armani, Balestra, Biagiotti, Capucci, Fendi, Ferretti, Galante, Mattiolo, Missoni, Valentino, Versace

 

  

fino a domenica 28 settembre, Venaria Reale (Torino) -

 

...lavorare per il teatro è una liberazione totale, come volare lontano dalla tradizione e dagli schemi per reinterpretare senza costrizioni personaggi e miti» Gianni Versace 1989

 

Con Alta Moda, Grande Teatro continua alla Reggia di Venaria la programmazione delle grandi mostre dedicate allo stile e alla creatività italiana nel mondo della moda, una delle principali e più significative eccellenze nazionali.

 

La prestigiosa esposizione racconta trent'anni di storie, incontri e collaborazioni tra i protagonisti della moda italiana ed i grandi interpreti della scena teatrale internazionale: un affascinante viaggio nell'eleganza e nel costume attraverso più di duecento tra abiti di scena, da concerto, bozzetti e video, accostando mondi stilistici opposti ed epoche diverse. Un'opportunità unica per vedere da vicino l'eccellenza della tecnica di realizzazione dei capi e la perfezione artistica delle performances dei più famosi stilisti italiani nell'arte della creazione degli abiti di scena.

 

Sono presenti capolavori di Armani, Balestra, Biagiotti, Fendi, Missoni ed opere di collezioni private di Roger Salas, Raina Kabaivanska, Valentino Garavani, Fondazione Roberto Capucci, Maurizio Galante Archivio, Missoni Archive. 

 

 

La mostra, curata dallo storico dell’arte e della moda Massimiliano Capella, ha già avuto un suo primo importante momento espositivo nella splendida cornice del piano nobile del Palazzo Sheremetev, ora sede del Museo di Stato di Teatro e Musica di San Pietroburgo, da dove appunto si trasferisce per la Reggia di Venaria, unica sua tappa italiana.

 

Alla Venaria Reale si possono ammirare ben 216 opere tra costumi di scena e abiti da concerto, bozzetti, illustrazioni e video provenienti da collezioni straniere, case di moda, grandi teatri nazionali e internazionali e collezioni private, creati dagli stilisti delle più famose case di moda italiane per i teatri europei e americani, e per grandi artisti come Mirella Freni, Raina Kabaivanska, Joaquin Cortes, Kiri Te Kanawa, June Anderson.

 

Alta Moda, Grande Teatro è un’occasione imperdibile per vedere da vicino, in un contesto straordinario, l'eccellenza della tecnica di realizzazione dei capi e la perfezione artistica delle performances dei più famosi stilisti italiani nell'arte della creazione degli abiti di scena. Le opere provengono da città e paesi europei ed americani: Madrid, Roma, Napoli, Milano, Varese, Modena, Parigi, New York.

 

Di grande interesse è anche il corpus dei bozzetti dei costumi di scena, tra i quali si segnalano i 34 bozzetti inediti di Renato Balestra per la "Turandot" pensata per le Terme di Caracalla, mai andata in scena. Dei 216 pezzi in mostra (85 abiti, 131 bozzetti) oltre il 50% viene esposto per la prima volta: una condizione resa possibile grazie al lavoro condotto nell'ultimo anno negli archivi teatrali e all’interno delle case di moda.

 

I costumi di scena esposti sono tutti pezzi unici, ideati e cuciti su misura, non solo cuciti ma, anche dipinti a mano, nel segno della più alta espressione di “haute couture”. Creare per il teatro ha permesso a designer e stilisti di liberarsi il più possibile da una visione puramente commerciale per abbandonarsi a quella prettamente artistica. 

Il percorso espositivo è suddiviso in 9 sezioni:

  • Atrio INTRO/ENDING
  • Sale 1 e 2 Alta Moda e Grande Teatro storie di incontri
  • Sala 3 Valentino il Ballo di Capodanno a Vienna
  • Sala 4 Missoni fra terra e cielo
  • Sala 5 Armani Joaquin Cortes e la Bata de cola
  • Sala 6 Fendi Carmen in Arena
  • Sala 7 Alberta Ferretti Carmen alle Terme di Caracalla
  • Sala 8 Maurizio Galante Defilè Concert e Madama Butterfly
  • Sale 9 e 10 Roberto Capucci Raina Kabaivanska e le primedonne del belcanto
  • Sala 11 Renato Balestra La tradizione nel teatro
  • Sale 12, 13 e 14 Versace Il teatro e ...Maurice Bejart, Roland Petit, Bob Wilson, John Cox

 

INFORMAZIONI: www.lavenaria.it

 

condividi:

FacebookTwitterGoogle BookmarksRedditLinkedinPinterest
  

PIEMONTE TERRA DEL GUSTO

Il gusto per lo stile, il gusto per l'arte, il gusto per il buon cibo, il gusto per la musica, il gusto per le bellezze architettoniche, il gusto per la storia, il gusto per la contemporaneità, il gusto per il teatro, il gusto per la danza, il gusto per il paesaggio, il gusto per il bello, il gusto per l'ecologia, il gusto per il territorio, il gusto delle emozioni...

LEGGI TUTTO

COLLABORA CON NOI

Piemonte Terra del Gusto è sempre alla ricerca di collaboratori che come noi condividano passione ed interesse per la Cultura e il Territorio. Se sei un agente pubblicitario, un'azienda, un coordinatore di un gruppo turistico, oppure ancora un blogger con idee, corsi, eventi da proporre e organizzare...

SCRIVICI ORA

CONTATTI

Per promuovere la propria attività, per organizzare o divulgare un evento o notizie che riguardano iniziative sul territorio piemontese, italiano ed Estero, o per qualsiasi altra informazione sulla nostra piattaforma web...

SCRIVICI ORA

Copyright © 2019 Piemonte Terra del Gusto. È assolutamente vietata la riproduzione, anche parziale, del materiale pubblicato, loghi, grafica, immagini, testi.

PIEMONTE TERRA DEL GUSTO E' UN MARCHIO REGISTRATO C.C.I.A.A. N° 000164896

Piemonteterradelgusto.com non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7/3/2001. Ogni autore è direttamente responsabile di ciò che scrive negli articoli e nei commenti.

Powered by SitoPerTe.com & Joomla-sitiweb.com

Questo sito utilizza cookies. Continuando con la navigazione accetti implicitamente il loro uso.

Maggiori informazioni Ok Declino